fbpx
search

Sei una scuola e vorresti aderire al progetto?

Sei una scuola e vorresti aderire al progetto?

sCUOLA_2_Assovittime

“Disegniamo la Legalità”

Il Progetto Disegniamo la Legalità nasce nel ricordo del Brigadiere Antonino Marino, vittima della ‘ndrangheta. Il suo obiettivo è creare una solida e diffusa coscienza civile per costruire uno scudo naturale contro attività mafiose e infiltrazioni criminali di qualsiasi genere.
Grazie all’attivazione di un tour in tutte le scuole secondarie dei comuni della Locride, Disegniamo la Legalità intende sensibilizzare e consapevolizzare i ragazzi delle classi V alle tematiche della legalità attraverso l’elaborazione di un disegno di legge.
Quello più valido permetterà alla classe che lo ha elaborato di vincere un viaggio premio a Roma e partecipare attivamente, come dei reali parlamentari, alla stesura di un vero e proprio disegno di legge.

sCUOLA_2_Assovittime

“Disegniamo la legalità”

Il Progetto Disegniamo la Legalità nasce nel ricordo del Brigadiere Antonino Marino, vittima della ‘ndrangheta. Il suo obiettivo è creare una solida e diffusa coscienza civile per costruire uno scudo naturale contro attività mafiose e infiltrazioni criminali di qualsiasi genere.
Grazie all’attivazione di un tour in tutte le scuole secondarie dei comuni della Locride, Disegniamo la Legalità intende sensibilizzare e consapevolizzare i ragazzi delle classi V alle tematiche della legalità attraverso l’elaborazione di un disegno di legge.
Quello più valido permetterà alla classe che lo ha elaborato di vincere un viaggio premio a Roma e partecipare attivamente, come dei reali parlamentari, alla stesura di un vero e proprio disegno di legge.

Regolamento

Iniziativa Premiale ai fini sociali (rientrante nelle esclusioni dalla disciplina dei concorsi a premio in base all’art. 6 c.1 Lett a dal DPR 430/2001)

 

Concorso di idee – Progetto “Disegniamo la Legalità”

L’iniziativa è promossa da ASSOVITTIME – Associazione a tutela degli interessi e dei diritti delle vittime delle mafie.
È riservata agli istituti scolastici dei Comuni nell’area della Locride; in particolare, alle classi V di scuola secondaria di II° grado.
Periodo di partecipazione: Dal 13 luglio al 23 ottobre 2020.
Assegnazioni premi giuria: 31 ottobre 2020.

 

La borsa di studio è promossa e finanziata dalla vedova Marino, Vittoria Dama (madrina dell’evento) e suoi figli Francesco e Nino, in memoria e onore dell’eroe Brigadiere dei Carabinieri Antonino Marino ucciso dalla ‘ndrangheta nel 1990.

Avviso ai vincitori e premiazione

L’esito dell’iniziativa sarà comunicato agli Istituti Scolastici vincitori tramite posta certificata: assovittime@pec.it; la lista dei vincitori sarà inoltre pubblicata sul sito internet del progetto e sui canali social.

I premi saranno consegnati alle direzioni didattiche delle scuole.

 

La partecipazione è gratuita e non prevede l’acquisto di beni e/o servizi; comporta l’accettazione del regolamento da parte dei partecipanti senza alcuna riserva.

Possono partecipare solo ed esclusivamente gli Istituti Scolastici che hanno aderito all’iniziativa dopo aver compilato la scheda di adesione.

Il giudizio della giuria, composta da esperti, è insindacabile.

 

Le registrazioni palesemente false o evidentemente doppie saranno eliminate dal concorso così come i relativi elaborati.

L’organizzatore si riserva il diritto di non pubblicare materiale che non rispecchi i requisiti richiesti o che risultino offensivi, volgari, diffamatori, ecc.

 

Si precisa che eventuali aggiornamenti saranno comunicati alle scuole tramite pec. L’acquisizione e il trattamento dei dati personali forniti dai partecipanti verrà effettuato nel pieno rispetto del D. Lgs n. 196/2003 sulla Privacy e successive modifiche. La presente iniziativa non si ritiene assoggettabile al DPR n. 430/2001.

Modalità di partecipazione

Gli studenti dovranno elaborare un disegno di legge sul tema della legalità. Ogni classe può partecipare al concorso con un solo elaborato.

Una giuria selezionerà due proposte che verranno presentate alla Camera dei Deputati affinché le possano ritenere parzialmente o integralmente utili per la redazione di un progetto di legge.

 

I partecipanti dovranno inviare il proprio materiale entro e non oltre il 23 ottobre tramite raccomandata a/r al seguente indirizzo:

 

ASSO VITTIME, LARGO CHIGI, 5 CAP. 00186 ROMA
Sulla busta chiusa, a pena di esclusione, dovrà essere riportato il mittente e la seguente dicitura:
“Partecipazione iniziativa premiale. Concorso di idee – Progetto “Disegniamo la legalità”.

 

Per ulteriori chiarimenti o informazioni inviare una e-mail all’indirizzo segreteria@assovittime.com.

 

Con l’invio del materiale i partecipanti rinunciano a qualsiasi diritto sull’utilizzo delle stesse e non potranno avanzare richieste economiche per l’eventuale utilizzo immediato e futuro. Attraverso la partecipazione all’iniziativa gli utenti garantiscono che il materiale inviato è originale, che non viola il diritto di autore e/o altri diritti connessi e ne autorizzano la pubblicazione su tutti i mezzi di comunicazione utilizzati per pubblicizzare il progetto, anche dopo il termine dell’iniziativa.

Assegnazione premi

Il 31 ottobre 2020, al termine dell’iniziativa, una giuria assegnerà i premi così ripartiti:

 

Primo premio: gita a Roma comprensiva di vitto e alloggio di giorni n°3.
La gita comprenderà la visita guidata alle camere parlamentari per potere assistere ai lavori dell’Aula e Commissioni.

 

Secondo premio: in fase di definizione.

Avviso ai vincitori e premiazione

L’esito dell’iniziativa sarà comunicato agli Istituti Scolastici vincitori tramite posta certificata: assovittime@pec.it; la lista dei vincitori sarà inoltre pubblicata sul sito internet del progetto e sui canali social.

I premi saranno consegnati alle direzioni didattiche delle scuole.

 

La partecipazione è gratuita e non prevede l’acquisto di beni e/o servizi; comporta l’accettazione del regolamento da parte dei partecipanti senza alcuna riserva.

Possono partecipare solo ed esclusivamente gli Istituti Scolastici che hanno aderito all’iniziativa dopo aver compilato la scheda di adesione.

Il giudizio della giuria, composta da esperti, è insindacabile.

 

Le registrazioni palesemente false o evidentemente doppie saranno eliminate dal concorso così come i relativi elaborati.

L’organizzatore si riserva il diritto di non pubblicare materiale che non rispecchi i requisiti richiesti o che risultino offensivi, volgari, diffamatori, ecc.

 

Si precisa che eventuali aggiornamenti saranno comunicati alle scuole tramite pec. L’acquisizione e il trattamento dei dati personali forniti dai partecipanti verrà effettuato nel pieno rispetto del D. Lgs n. 196/2003 sulla Privacy e successive modifiche. La presente iniziativa non si ritiene assoggettabile al DPR n. 430/2001.

Modalità di partecipazione

Gli studenti dovranno elaborare un disegno di legge sul tema della legalità. Ogni classe può partecipare al concorso con un solo elaborato.

Una giuria selezionerà due proposte che verranno presentate alla Camera dei Deputati affinché le possano ritenere parzialmente o integralmente utili per la redazione di un progetto di legge.

 

I partecipanti dovranno inviare il proprio materiale entro e non oltre il 23 ottobre tramite raccomandata a/r al seguente indirizzo:

 

ASSO VITTIME, LARGO CHIGI, 5 CAP. 00186 ROMA
Sulla busta chiusa, a pena di esclusione, dovrà essere riportato il mittente e la seguente dicitura:
“Partecipazione iniziativa premiale. Concorso di idee – Progetto “Disegniamo la legalità”.

 

Per ulteriori chiarimenti o informazioni inviare una e-mail all’indirizzo segreteria@assovittime.com.

 

Con l’invio del materiale i partecipanti rinunciano a qualsiasi diritto sull’utilizzo delle stesse e non potranno avanzare richieste economiche per l’eventuale utilizzo immediato e futuro. Attraverso la partecipazione all’iniziativa gli utenti garantiscono che il materiale inviato è originale, che non viola il diritto di autore e/o altri diritti connessi e ne autorizzano la pubblicazione su tutti i mezzi di comunicazione utilizzati per pubblicizzare il progetto, anche dopo il termine dell’iniziativa.

Assegnazione premi

Il 31 ottobre 2020, al termine dell’iniziativa, una giuria assegnerà i premi così ripartiti:

 

Primo premio: gita a Roma comprensiva di vitto e alloggio di giorni n°3.
La gita comprenderà la visita guidata alle camere parlamentari per potere assistere ai lavori dell’Aula e Commissioni.

 

Secondo premio: in fase di definizione.